5 cose che devi sapere sull’isola di Pago

MyŠimuni

Ogni paese ha le sue particolarità e queste in seguito sono alcune che dovresti sapere sull'isola di Pago.

Il formaggio di Pago e le pecore

Il formaggio di Pago è uno dei migliori formaggi duri croati. Si produce con il latte delle pecore di Pago, che sull’isola di Pago si allevano quasi esclusivamente per il loro latte. Il suo sapore unico è il risultato dell’alimentazione delle pecore, basata sull’elicriso e sulle piante mediterranee, e dell’uso del sale che viene disperso dal vento. Ci vogliono da 5,5 a 7 litri di latte per produrre 1 chilo di formaggio di Pago, che dopo la produzione può essere giovane oppure maturo. Il formaggio giovane sarà di colore giallo chiaro e quello maturo sarà di colore giallo scuro con una struttura dura granulare. Una volta tagliato, dovrebbe dividersi in pezzi in un modo non uniforme. 

Grazie alle specifiche condizioni agro-climatiche, come anche ai diversi tipi di piante aromatiche e medicinali, i prodotti di pecore di Pago (latte, formaggio e carne) hanno un sapore speciale. Le pecore di Pago non richiedono tanto cibo, sono molto resistenti e adatte alle condizioni del paesaggio secco di Pago. 

Il merletto di Pago e il costume nazionale

Il famoso merletto di Pago è uno dei ricordi più belli che si possono portare a casa dalla vacanza. Per la prima volta viene menzionato nel XV secolo, ma si crede che questo merletto unico tragga la sua origine da Micene. 

Le donne di Pago non conoscevano né modello né istruzioni per creare i pattern creativi, ma avevano la propria abilità che gli permetteva di imitare i merletti delle loro madri e delle nonne rendendolo allo stesso tempo unico aggiungendo qualcosa di nuovo e di personale. Il motivo per cui il merletto di Pago è così speciale è il filo sottile che lo rende molto resistente. Il merletto di Pago è un prodotto croato autoctono, molto ricercato e spesso chiamato l’oro bianco. Il merletto è molto famoso anche nel mondo della moda e ci sono sempre più designer che lo usano per fare le loro creazioni. Il merletto di Pago fa parte del patrimonio immateriale dell’UNESCO.

Il costume nazionale di Pago è un altro elemento della bellezza straordinaria. Si trasmette di generazione in generazione ed è un testimone dell’amore per il patrimonio culturale e storico. La parte più conosciuta del costume viene chiamata “pokrivača” e si riferisce al tessuto bianco a forma del triangolo decorato con il merletto. “Paški teg” è la decorazione sulla camicia che si estende dal collo fino alla vita. I gioielli tipici sono la collana d’oro, ciondolo chiamato “peružini” e gli orecchini chiamati “ročini” che assomigliano alle campane o alle perle.

I siti archeologici dell’isola di Pago

L’isola di Pago ha tantissimi resti storici per tutti gli archeologi curiosi. Nel XIV secolo i cittadini di Zara attaccavano spesso la Città vecchia di Pago, in modo che i suoi abitanti hanno iniziato a costruire una nuova città. Oggi, la Città vecchia è il sito archeologico con un sacco di luoghi da esplorare.

L’area della baia di Caska è particolarmente interessante per i subacquei. Una volta ci sorgeva una città romana chiamata Cissa (Kisa), che è stata sommersa sotto il mare nel IV secolo a causa di un terremoto. Sì, qui esiste un’intera città sul fondale marino! Secondo la leggenda, a Kisa vivevano due sorelle, una buona (Bona) e l’altra cattiva (Mala). Dio mandò un angelo a Kisa per trovare, tra la popolazione corrotta, un uomo buono e senza peccati. L’angelo trovò Bona, la sorella buona e le disse di fuggire dalla città che sta affondando a causa del terremoto terribile.

Un’altra leggenda racconta una storia diversa. Bona aveva i figli belli e sani, ma viveva in povertà mentre la sorella cattiva aveva i figli pallidi e malati, ma viveva in ricchezza. Bona chiese l’aiuto della sorella, ma Mala rifiutò. In uno scatto d’ira, Dio affondò la città, ma salvò Bona e i suoi figli, trasferendoli alla collina di Santo Giorgio.

Un’altra meraviglia archeologica è l’acquedotto romano, risalente al I secolo, che è stato scoperto nel XIX secolo. L’arte di costruire questo tunnel è assolutamente straordinaria. I maestri l’hanno scolpito nella roccia senza usare gli attrezzi moderni nonostante la lunghezza di 1,2 chilometri e la larghezza da 60 a 70 cm.

Carnevale di Pago

Il carnevale estivo di Pago ha una tradizione lunga ed è il carnevale più antico dell’Adriatico. Si svolge nell’ultimo fine settimana di luglio e riempie le strade con risate, danza, gioia e follia di carnevale! Il carnevale inizia con il trasferimento del potere e le maschere cominciano a governare la città. Il divertimento continua con un sacco di attività, concerti, buon cibo e risate, quindi vi consigliamo di visitarlo!

Sale

L’isola di Pago è nota anche per la produzione di sale. Il suo microclima specifico, buon vento e gran numero di giornate soleggiate aiutano la produzione di sale che contiene tutti i minerali utili del mare Adriatico. L’isola di Pago ha una tradizione lunga della produzione ecologica, si usa l’energia del sole e del vento, mentre il mare evapora nelle grandi piscine.

 

Vieni a vedere di persona tutte queste particolarità. Prenota la tua vacanza nel Camping Village Šimuni!

  • Numero di telefono +385 23 697 441

  • Estate 07:00 - 23:00 / Inverno 08:00 - 22:00

  • Gratis WiFi